• Comments Off

    Visto l’approccio “dis-informatico” dei Gruppi di Acquisto Solidali nell’estate del 2008 ho cominciato a creare uno strumento che semplificasse la raccolta degli ordini. Per dare la possibilità di integrare anche un sito web per presentare il GAS ho scelto di creare un plugin per WordPress noto CMS.

    Ad oggi il plugin è in versione alfa quindi, seppur funzionante, ha bisogno di un minimo di competenza per installarlo.

    Al momento funziona solo con WordPress antecedente alla versione 3.0. Spero riuscire ad integrarlo nella verione 3.1 di WordPress nel mese di maggio-giugno 2010.

    Potete scaricare WordPress con vari plugin e la versione 0.1.1 del Listone:
    WordPress con plugin Listone (ZIP)

    Di seguito la lunga e pallosa guida per l’installazione del plugin 😀

    In bocca al lupo … su dai la prossima versione si attiverà con un click.


    Scarica il file zip che contiene c’è WordPress con i plugin più importanti (tra cui il Listone)

    Carica tutto in una cartella su uno spazio web e vai all’indirizzo dove lo hai collocato

    Ad esempio: http://localhost/test_listone/ e dovrebbe apparire:

    Sembra mancare un file wp-config.php. Questo file è necessario per poter iniziare. Serve aiuto? Eccolo. È possibile creare un file wp-config.php tramite una interfaccia web, ma non funziona con tutte le configurazioni dei server. La strada più sicura è quella di creare manualmente il file.

    Premi il bottone “Crea un file di configurazione” e apparirà un’altra finestra informativa:

    Benvenuti in WordPress. Prima di iniziare ci occorrono alcune informazioni sul database. Occorre conoscere i seguenti elementi prima di procedere.

    1. Nome del database
    2. Username del database
    3. Password del database
    4. Host del database
    5. Prefisso tabella (se si desidera eseguire diverse istanze di WordPress con un solo database)

    Se per qualsiasi ragione la creazione automatica del file non funzionasse non preoccuparsi. Tutto quello che si deve fare è immettere le informazioni sul database in un file di configurazione. Èpossibile anche semplicemente aprire il file wp-config-sample.php con un editor di testo, immettere le informazioni e salvare il file come wp-config.php.

    In ogni caso, queste informazioni vengono fornite dal proprio ISP. Se non si dispone di tali informazioni, allora si dovrà contattarlo prima di proseguire. Se si è pronti iniziamo!

    Premi il bottone “Iniziamo”.

    Inserisci:
    – Nome del database
    – Nome utente del database
    – Password
    – Host del database
    – Prefisso tabella (sconsiglio di lasciare wp_ per questioni di sicurezza)

    Premi il bottone “Prosegui” e appare la penultima finestra informativa:

    Tutto a posto! Si è superata questa fase della installazione. Ora WordPress può comunicare con il database. Se si è, pronti ora è il momento di eseguire la installazione!

    Prima di premere il bottone “Avvia installazione” controlla che nel file “wp-config.php” siano inseriti i corretti dati di configurazione. Se i dati non sono corretti li correggi. Se i dati sono corretti puoi premere il bottone “Avvia installazione”. Segnalo questa cosa in quanto a volte crea il file con i dati di default senza inserire quelli specificati nel form.

    A questo punto rimane solo da dare il titolo del blog e l’email dell’amministratore dove verrà mandata la password. Occhio a scriverla giusta!

    Disattiva pure l’opzione “Voglio che il mio blog appaia su motori di ricerca come Google e Technorati” se vuoi evitare che arrivino segnalazioni a Google dell’esistenza del blog.

    Premi il bottone “Installa WordPress”.

    Finito! Ora hai nome utente e password per entrare nel pannello di amministrazione del blog.

    Premi il bottone “Collegati” e metti nome utente e password per entrare nel pannello


    Non mi dilungo a spiegare WordPress di cui ti lascio alcuni link e mi concentro invece sui plugin.

    Prima i link:
    http://it.wordpress.org/
    http://www.wordpress-it.it/
    http://www.danieleimperi.it/risorse-web/guide/guida-a-wordpress-per-principianti/

    E poi i plugin compresi:
    Akismet: è presente nell’installazione base di WP, ma non lo uso.
    All in One SEO Pack: plugin per migliorare l’indicizzazione sui motori di ricerca.
    Contact Form 7: semplice ma potente per creare i form di contatto.
    Google Analytics for WordPress: per includere le statistiche di Google dopo aver creato l’account su Analytics.
    Listone – Biglist: il listone, il mio plugin, sottolineo che è in versione ALFA. NB: va attivato per ultimo controlla che il resto vada.
    Role Manager: ottimo strumento per autorizzare gli iscritti ad usare levarie funzionalità messe a disposizione. Listone crea dei ruoli e tramite questo plugin si può decidere cosa possono fare o non possono fare gli utenti sia sul blog sia sui pannelli di amministrazione del listone, sia sul listone. L’amministratore può tutto. Vanno impostate le autorizzazioni solo per gli altri ruoli.
    Sociable: inserisce delle icone per favorire il “social bookmarking”.
    WordPress Database Backup: indispensabile strumento che, dopo averlo impostato, manda periodicamente copia dei dati del db!
    WP Events Calendar: se non si usa Google Calendar si può valutare questo strumento che inserisce un articolo ogni volta che si inserisce nel calendario un evento.
    WP Super Cache: questo plugin aiuta a velocizzare la navigazione degli utenti.

    Come dicevo qui sopra Listone (o ListOne o BigList) è l’ultimo dei plugin da attivare. Se infatti ci sono altri problemi attivare pure il Listone non si semplificano le cose. Se ad esempio non si attiva il plugin dei ruoli per conseguenza ci potrebbero essere problemi sul Listone.


    Attivato il Listone vengono create nel db le tabelle e nel menu a destra una nuova sezione facilmente individuabile dalla L rossa.
    A questo punto su Utenti -> Roles (pannello amministrazione dei ruoli) potrai vedere tutti i ruoli (anche quelli creati dal Listone: Iscritto –  Gasista – Produttore – Referente – Responsabile). Qui potrai decidere chi potrà fare cosa.

    Passando invece alle voci di menu sotto la L rossa, ossia del Listone, troverai:

    Listone: dovrebbe contenere la presentazione del Listone (mai avuto tempo di scriverla)
    Ordini inviati: appariranno tutti gli ordini inviati e non ancora chiusi. Una volta chiusi spariranno da questa lista. A seconda del ruolo questo elenco cambierà. I gasisti vedranno solo i loro ordini. I produttori vedranno solo gli ordini dei loro prodotti. I referenti vedranno solo gli ordini dei produttori che seguono. I responsabili vedranno tutto. 🙂
    Gestione gasisti: pagina dove indicare che ruolo ha una certa persona. BUG conosciuto: quando una persona vien cambiata di ruolo la password viene resettata. Non ho ancora avuto tempo di verificare. Per ora la soluzione è richiedere una nuova password.
    Gestione produttori: scheda dove si associa il produttore al referente. Ovviamente prima vanno impostate le persone per questi ruoli(produttori-referenti).
    Mailinglist: appare l’elenco di tutti i gasisti e relative email.
    Nuova categoria: prima di inserire i prodotti è importante inserire le categorie. Quelle predefinite sono: Abbigliamento – Alimenti – Cereali – Frutta – Ortaggi – Varie. Sono modificabili o cancellabili
    Nuovo prodotto: ed infine la scheda più complessa. A destra l’elenco dei prodotti a sinistra il form per inserire o modificare i prodotti.

    La scheda “Nuovo prodotto” può essere sicuramente migliorata e semplificata. Se hai domande su qualcosa di non chiaro … Scrivimi che approfondiamo.

    Andiamo a concludere. Inseriti i dati bisogna ora creare una pagina dove appaia l’elenco dei prodotti. Anche questo aspetto va semplificato, per ora l’approccio è di inserire una pagina nel blog con scritto uno dei seguenti codici HTML (<!– Mostra … ecc è solo il commento esplicativo!):

    <!--listone?=--> <!-- Mostra tutti i prodotti -->
    <!--listone?cat=6--> <!-- Mostra solo i prodotti della categoria 6, ossia Varie secondo le impostazioni standard -->
    <!--listone?prod=5--> <!-- Mostra solo i prodotti del produttore 5 -->
    <!--listone?id=3--> <!-- Mostra solo il prodotto con id 3. Opzione mai usata e quindi non testata. -->

    L’ultima cosa difficile da fare è impostare uno cronjob sul file “/wp-content/plugins/listone/admin/genera_ordine.php”. Ogni volta che questo file viene chiamato controlla se c’è un ordine da chiudere. Genera quindi un file pdf con l’ordine e lo invia tramite email. Io lo ho impostato su una cadenza giornaliera.

    Ultima nota riguarda l’impostazione del “Ruolo predefinito nuovi utenti”. E’ sufficiente andare in Impostazioni -> Generale e specificare “Ruolo predefinito nuovi utenti”. Io ho indicato il ruolo di “Iscritto” che poi passo a “Gasista” non appena la persona ha partecipato ad una riunione del GAS e quindi si è fatta conoscere.


    Qui finisce la parte amministrativa. Passiamo a quella pubblica.

    Il gasista deve registrarsi al blog, inserire il cellulare nel profilo, essere autorizzato(come accennato qui sopra) e poi può fare l’ordine in 2 passaggio:
    1) Indica le quantità e preme il bottone in fondo al Listone.
    2) Controlla le quantità inserite che vengono mostrate nel riepilogo e se non deve fare modifiche preme in bottone per inviare/confermare l’ordine.

    Alla scadenza dell’ordine il sito invierà (grazie al cronojob) l’email con il file pdf che riepiloga l’ordine.

    Domande? Tutto chiaro?

    Per ora saluti

    Marco

    PS: per facilitare il login al blog ho creato anche un widget. Basta andare su Aspetto -> Widget ed aggiungere nella barra laterare il “Login Listone”.

Commenti recenti